Buoni Propositi #6

26166190_1842510362713475_1996456707027355591_n

Alzi la mano chi, tra voi donne, non ha mai vissuto un momento di insicurezza rispetto al proprio fisico e si è ritrovata a guardare le altre con un misto di tristezza e invidia e criticando senza pietà quel rotolino in più sulla pancia, quella ruga di espressione, quei capelli così in disordine. A me capita un sacco di volte e quando mi prende il familiare senso di frustrazione ricordo a me stessa che il mio sguardo su di mè è mille volte più severo di come mi vedono gli altri.

Le giornate in cui ci si sente brutte ed inadeguate ci saranno, ma amare il proprio corpo vuol dire anche prendersi cura di se stessi, mantenendolo sano, controllato e  in forma. Il nostro corpo è lo strumento che ci è stato donato grazie al quale riusciamo a fare una quantità incredibile di cose nel corso della vita: è un complesso meccanismo di cellule, rinnovamento, forza ed energia…se ci fermiamo a pensare al miracolo della vita, al riuscire a camminare, correre, sfogliare un libro non possiamo che amare il nostro corpo e impegnarci per rispettarlo al meglio.

Mi piace fare mia una citazione di una delle mie attrici preferite, che accompagnava al talento per la recitazione un’innata eleganza e grazia. Sto parlando di Audrey Hepburn:

“Per avere degli occhi belli, cerca la bontà negli altri; per delle labbra belle, pronuncia solo parole gentili; per una figura snella, dividi il tuo cibo con le persone affamate; per dei capelli belli lascia che un bambino vi passi le sue dita una volta al giorno; e per l’atteggiamento, cammina con la consapevolezza che non sei mai sola.”

  • Questa settimana prova a ….:    Trova 5 minuti al giorno, la mattina oppure la sera prima di andare a dormire e guarda te stessa con attenzione allo specchio. Accarezza la tua figura con gli occhi con cura, amore e rispetto, senza giudicarti. Guarda le parti di te che ti piacciono e valorizzale, accetta i tuoi difetti come qualcosa di naturale (chi, in fondo, può dirsi davvero perfetto?)

Buoni Propositi #5

26168943_1842510312713480_1634036393659473664_n

Troppo spesso siamo presi dalla fretta e non ci fermiamo ad ascoltare davvero il nostro corpo e il nostro cuore e a chiederci cosa desideriamo davvero. Questo porta all’instaurarsi di tutta una serie di disturbi: nervosismo, insoddisfazione, ansia, frustrazione ed angoscia sono quelli più comuni.

Occorre essere disponibili ad ascoltare la nostra voce interiore per capire chi siamo davvero, quali sono i nostri piani per il futuro, cosa desideriamo e che impegno siamo davvero disposti a mettere in atto per ottenere i nostri scopi. Occorre inoltre non cercare scuse o colpevoli esterni per le proprie mancanze, assumendosi la responsabilità delle proprie scelte e azioni.

Certo questo richiede una gran dose di coraggio, perché essere onesti con se stessi può fare paura: può portarti a svelare parti di te che non ti piacciono e preferiresti tenere nascoste oppure di cui ignori completamente l’esistenza. In realtà, soltanto essendo sincero con te stesso potrai davvero amarti e prenderti cura di te.

  • Questa settimana prova a ….: fai una lista delle cose che non stanno funzionando nella tua vita, scegline una e chiediti quali sono le tre piccole azioni che puoi fare per migliorare la situazione. Inizia dal primo passo, valuta in che modo si hanno i primi cambiamenti, calibra le azioni successive e continua fino a quando la situazione non si è risolta.

Buoni Propositi #4

26219367_1842510289380149_640808537991354478_n

Smettere di far parlare quelle vocine nella tua testa che ti continuano a ripetere “non sei abbastanza…vedi che non sei in grado?…te l’avevo detto … sembra un compito impossibile? È venuto il momento di smettere di giudicare te stesso solo per le tue debolezze.

Ricorda sempre che tu hai il diritto di essere te stesso, con i tuoi pregi e con i tuoi difetti. Siamo tutti individui unici ed irripetibili, nessuno è identico all’altro ed è proprio questo il bello!

Una delle mie citazioni preferite è di Eleanor Roosevelt e recita niente e nessuno può farti sentire inferiore, a meno che tu non glielo consenta”

Se questo è vero rispetto ai giudizi che ci danno gli altri, ancora di più è applicabile ai pensieri negativi che rivolgiamo contro noi stessi. Devi renderti conto che è un errore identificarsi con le proprie capacità. Noi non siamo soltanto ciò che sappiamo fare (che, tra l’altro, è continuamente migliorabile).

  • Questa settimana prova a ….: ritrova il tuo valore imparando a dire dei no: smetti di essere troppo disponibile per compiacere gli altri, fai valere con gentilezza e fermezza le tue ragioni e ricorda a te stesso che tu vali e hai in te tutte le potenzialità per realizzare i tuoi obiettivi.

Buoni Propositi #3

26168139_1842510246046820_2045256134813733275_n

E’ importante riuscire a perdonare se stessi per un errore fatto e pensare che quella esperienza ci ha condotto dove siamo ora e alle persona che siamo diventati.

Tutti facciamo degli errori, la cosa importante è saperli riconoscere e far si che possano insegnarci qualcosa da cui ripartire per migliorare.

Siamo costantemente bombardati da ideali di prestazione, bellezza e perfezione, tutte caratteristiche che purtroppo si scontrano con la dura realtà della vita quotidiana: non tutti siamo perfetti, sempre felici e simpatici, in forma e sensibili. La vita quotidiana è fatta di inciampi, cadute, errori e fragilità.

Come ha detto Jim Morrison Non è forte chi non cade, ma chi cadendo ha la forza di rialzarsi”.

  • Questa settimana prova a ….: prendi un foglio e scrivi un elenco degli errori fatti, annotando perché hai fatto o non fatto una certa scelta e quali sono stati i pensieri e le speranze che ti hanno portato ad agire in quel modo. Alla fine, scrivi quello che puoi fare per rimediare a quell’errore e se ti accorgi di poter agire in qualche modo…beh, allora agisci, subito! Se invece si tratta di uno sbaglio irreparabile cerca almeno di imparare dall’esperienza, così da non ripeterlo in futuro.

 

Buoni Propositi #2

26219641_1842510209380157_7078684238949437812_n

Ogni emozione, anche la più spiacevole, di per sé non è negativa. Le emozioni sono stati d’animo funzionali, che ci aiutano a gestire le diverse situazioni in cui ci capita di imbatterci nel corso della vita.

Non esistono emozioni o pensieri “sbagliati”, bensì emozioni e pensieri che sono più utili ad affrontare meglio una determinata situazione.

Possiamo decidere di nascondere ed ignorare le emozioni spiacevoli, facendo un po’ come la polvere che si mette sotto il tappeto o come le cianfrusaglie stipate negli armadi: solo che prima o poi la polvere diventerà troppa da accumulare e i sentimenti negativi strariperanno dal nostro “armadio interiore”. Sarà allora difficile arginare il fiume in piena di sentimenti che verranno a galla; molto meglio riconoscere e validare le nostre emozioni, anche quelle che ci causano dolore.

Validare le emozioni che si provano non vuol dire accettarle passivamente, ma semplicemente darsi il permesso di sentirsi in un certo modo, osservando se stessi con una mente aperta e non giudicante.

  • Questa settimana prova a ….: tenere traccia su un quaderno dei tuoi pensieri e di ciò che provi. Studi scientifici hanno dimostrato la validità del tenere un diario nella regolazione delle proprie emozioni. Scrivere dà la possibilità di osservare dall’esterno quello che accade, permettendoci di avere una sorta di “terzo occhio neutrale” in grado di osservare con maggiore senso critico gli avvenimenti che ci colpiscono e le sensazioni provate.

Buoni propositi 2018 #1

26230597_1842510132713498_159726692566233137_n

Spesso abbiamo un terribile bisogno dell’approvazione e dell’amore degli altri e ci convinciamo che soltanto sentendoci accettati saremo felici.

In realtà amare se stessi è il requisito indispensabile per poter avere un buon rapporto con il mondo che ci circonda ed assorbire tutto l’amore che gli altri vogliono trasmetterci.

Pensateci bene: se doveste consigliare ad un amico di frequentare qualcuno lo presentereste così? “Oh..sì, sai …è molto simpatico ma anche tremendamente insicuro, ultimamente non ne fa una giusta e poi non è affascinante (…bello, ricco, simpatico….aggiungete voi…). Se vi fermate a riflettere, vi accorgerete che troppo spesso è proprio così che ci presentiamo agli altri, dando una visione di noi che tende ad ingigantire i difetti ed a minimizzare i pregi.

Ma come possiamo credere di essere amati e rispettati se proprio noi non regaliamo amore e stima a noi stessi?

QUESTA SETTIMANA PROVA A…

Ogni mattina, davanti allo specchio, regalati un complimento a voce alta, sorridi a te stessa/o e sii grata/o per tutto ciò che hai conquistato finora.

buonasera a tutti i miei lettori!

Scrivo questa breve nota per aggiornarvi su una novità: ho deciso di riproporre sul blog i contenuti video che avevo creato quando ancora questo spazio aveva un nome diverso…ovvero “PsicoSemplice”…facciamo un tuffo nel passato (o, per i nuovi iscritti, godiamoci nuovi contenuti video) aprendo una nuova rubrica chiamata “RIFLESSIONI PER L’ANIMA“.

Ogni lunedì, a inizio settimana e la mattina presto, una riflessione a partire da una frase celebre per cominciare con il piede giusto e darvi il mio personale buongiorno. I primi 5 video saranno quelli già disponibili sul vecchio blog e sul canale youtube, ma a breve nuove riflessioni e nuove animazioni andranno ad arricchire il palinsesto on line.

Sarei davvero molto felice se mi faceste sapere le vostre impressioni, suggerimenti o idee su questa nuova ribrica o attraverso la pagina facebook oppure scrivendo un commento direttamente negli spazi qui sotto. Ogni riscontro è per me fonte di arricchimento e mi permette di calibrare i contenuti sulle vostre esigenze ed interessi più grandi. Vi auguro una splendida serata e ci risentiamo domani con la prima “riflessione per l’anima”!

Alcune novità…

Buongiorno a tutti i miei lettori!

Come avrete notato, la scorsa settimana non sono riuscita ad aggiornare il blog con i consueti articoli del lunedì e del giovedì. Ho però una motivazione importante: sono stata infatti impegnata per una settimana intensiva avendo iniziato una scuola di specializzazione in Psicoterapia. Credo fortemente nel mio lavoro e nell’importanza di una costante formazione, nell’ottica del miglioramento continuo e dell’aquisizione di competenze che mi permettano di aiutare e comprendere sempre meglio i bisogni delle famiglie e dei pazienti che mi richiedono una consulenza. Sono stata davvero molto presa e purtroppo non ho avuto il tempo materiale per poter scrivere: per farmi perdonare oggi vi propongo due articoli al prezzo di uno! il primo contributo è un’infografica sul bullismo mentre il secondo articolo inaugura una novità del sito. Sono da sempre appassionata di cinema,televisione, musica e ho pensato di creare uno spazio in questo blog per tutti i genitori e i lettori che condividono queste mie passioni. Oggi nasce sul blog genitorifelici PSY-ARTE, uno spazio in cui riflettere sui significati psicologici a partire da film, testi di canzoni, serie televisive e arte in genere.

per inaugurare questa new – entry ecco allora l’articolo dedicato ad un film che amo profondamente e che ritengo essere uno tra i più belli mai proposti al cinema. Di cosa sto parlando? Beh…non voglio rovinarvi la sorpresa quindi…perchè non cliccate su questo link?

Spero che questo nuovo spazio possa interessarvi, aspetto commenti e riscontri e magari anche suggerimenti sui titoli di cui parlare. Buona lettura e vi aspetto giovedì con un nuovo articolo!

A tutti i miei lettori…

Innanzitutto, un saluto a tutti voi che seguite le pagine di Genitorifelici.com.

In quest’ultimo periodo , come avrete notato, non mi sono potuta dedicare come avrei voluto a questo blog…impegni lavorativi, motivi familiari e personali mi hanno costretta a mettere in pausa questo progetto e non mi hanno permesso di scrivere e pubblicare nuovi contenuti.

In questi giorni di pranzi e feste, di bilanci e riflessioni mi sono trovata a pensare a quanto sia diventato importante per me questo blog, a quante soddisfazioni mi abbia portato e mi sono detta che è ora di riprendere in mano le mie due grandi passioni: lo scrivere e la psicologia.  Raccontare e riflettere sul meraviglioso mondo dei bambini, sul difficile mestiere di genitori, sulle dinamiche familiari è la spinta propulsiva di questo blog e anche se il motore si è leggermente affievolito, ora è decisamente pronto a rimettersi in moto.

E così… lascio questo 2016 per certi versi impegnativo e difficile, che mi ha comunque insegnato tanto, e mi appresto a dare il benvenuto al nuovo anno piena di entusiasmo e speranza verso il futuro.

Si riparte nel 2017 con nuovi articoli ed un calendario di pubblicazione ben definito: 2 contributi a settimana, il lunedì’ ed il giovedì, tante infografiche e pillole di psicologia. Al più presto cercherò di attivare e arricchire di nuovi contenuti anche il canale YouTube di Genitorifelici.

Spero di ritrovarvi numerosi per riprendere il cammino insieme, aspetto come sempre vostri riscontri, suggerimenti o commenti e (perché no?) anche critiche (solo grazie ai consigli si può sempre migliorare).

Io riprendo il viaggio su genitorifelici.com…che dite? venite con me?

Dal profondo del cuore, auguri per un bellissimo anno nuovo.

                                                                                                                                            Paola

pausa vacanze!

Il Blog GenitoriFelici si prende un momento di pausa e ricarica le batterie con le tanto desiderate ferie. Vi aspetto a settembre con  nuovi articoli e progetti. Buon Relax a tutti e a prestissimo!!!!Buone Vacanze!!