Buoni propositi #7

BUONI PROPOSITI 7

 

È importante concedere a se stessi il diritto di “smettere di correre” e semplicemente riposarsi. Potersi ritagliare anche solo qualche minuto al giorno solo per se stessi, facendo ciò che ci ispira, ci rilassa, ci fa stare bene ed ha davvero il potere di cambiare l’umore e il corso della giornata.  Scegliere ogni giorno una piacevole attività in cui immergersi per staccare dai problemi, dagli impegni e dalle richieste degli altri ci aiuterà a ritrovare la giusta concentrazione per portare avanti i nostri impegni.

Il relax permette di controllare il livello di stress: se pensate che “staccare la spina” sia nocivo per la produttività sappiate che è esattamente il contrario: concedersi una pausa ogni tanto permette di essere più calmi, gestire meglio le situazioni difficili, essere più efficaci, con un conseguente miglioramento della salute psicofisica.

  • Questa settimana prova a ….: trova un posto adatto, calmo e tranquillo, in cui poter stare con te stesso/a per un po’. Non pensare ai tanti problemi che ti affliggono, elimina le distrazioni e resta semplicemente in ascolto delle tue emozioni e della tua persona. Puoi scegliere di avere un appuntamento fisso in cui dedicarti semplicemente ad osservarti ed ascoltarti, magari restando seduta nel tuo posto preferito in casa oppure facendo una passeggiata la mattina presto. Ad esempio io amo svegliarmi presto la mattina, quando ancora sembra tutto ovattato, non c’è frenesia e intorno a me c’è solo silenzio. Mi preparo un the caldo, mi siedo avvolta dal mio plaid preferito e penso alla pianificazione della giornata, ai miei obiettivi, ai miei sogni. E’ un momento della mia giornata diventato ormai irrinunciabile, che mi serve per calmare la mente ed affrontare al meglio gli impegni che mi aspettano.

Buoni Propositi #6

26166190_1842510362713475_1996456707027355591_n

Alzi la mano chi, tra voi donne, non ha mai vissuto un momento di insicurezza rispetto al proprio fisico e si è ritrovata a guardare le altre con un misto di tristezza e invidia e criticando senza pietà quel rotolino in più sulla pancia, quella ruga di espressione, quei capelli così in disordine. A me capita un sacco di volte e quando mi prende il familiare senso di frustrazione ricordo a me stessa che il mio sguardo su di mè è mille volte più severo di come mi vedono gli altri.

Le giornate in cui ci si sente brutte ed inadeguate ci saranno, ma amare il proprio corpo vuol dire anche prendersi cura di se stessi, mantenendolo sano, controllato e  in forma. Il nostro corpo è lo strumento che ci è stato donato grazie al quale riusciamo a fare una quantità incredibile di cose nel corso della vita: è un complesso meccanismo di cellule, rinnovamento, forza ed energia…se ci fermiamo a pensare al miracolo della vita, al riuscire a camminare, correre, sfogliare un libro non possiamo che amare il nostro corpo e impegnarci per rispettarlo al meglio.

Mi piace fare mia una citazione di una delle mie attrici preferite, che accompagnava al talento per la recitazione un’innata eleganza e grazia. Sto parlando di Audrey Hepburn:

“Per avere degli occhi belli, cerca la bontà negli altri; per delle labbra belle, pronuncia solo parole gentili; per una figura snella, dividi il tuo cibo con le persone affamate; per dei capelli belli lascia che un bambino vi passi le sue dita una volta al giorno; e per l’atteggiamento, cammina con la consapevolezza che non sei mai sola.”

  • Questa settimana prova a ….:    Trova 5 minuti al giorno, la mattina oppure la sera prima di andare a dormire e guarda te stessa con attenzione allo specchio. Accarezza la tua figura con gli occhi con cura, amore e rispetto, senza giudicarti. Guarda le parti di te che ti piacciono e valorizzale, accetta i tuoi difetti come qualcosa di naturale (chi, in fondo, può dirsi davvero perfetto?)