8 DOMANDE PER RENDERE I COMPITI A CASA CON VOSTRO FIGLIO UN GIOCO DA RAGAZZI

Diciamoci la verità: fare i compiti a casa, spesso dopo ore e ore di estenuanti lezioni in classe, senza potersi muovere e giocare è sicuramente molto impegnativo e pesante per i nostri ragazzi, siano essi della scuola elementare oppure un po’ più grandi.

Nessuno ha voglia di riaprire i libri anche nel pomeriggio (non parliamo poi dei ragazzi che fanno il tempo prolungato e tornano a casa dopo le 16!) e spesso il momento dei compiti è visto come un’inutile scocciatura da finire il più presto possibile e senza concentrarsi molto. senza parlare dei compiti delle vacanze assegnati durante il periodo estivo, che spesso vengono visti come una scocciatura inutile.

Eppure i compiti a casa sono molto importanti: non solo eseguire gli esercizi  assegnati permette ai ragazzi  di farsi un’idea di quanto effettivamente è stato capito dell’argomento, ma sono anche un’utile metodo per consolidare  ciò che l’insegnante ha spiegato in classe e aiutano a memorizzare i concetti fondamentali che andranno imparati durante lo studio.

Come possono i genitori fare sì che il lavoro a casa dei propri figli sia costruttivo e utile? E’ possibile rendere il momento dei compiti una parentesi serena e creativa della giornata? Certamente sì, seguendo queste 8 strategie: Continua a leggere “8 DOMANDE PER RENDERE I COMPITI A CASA CON VOSTRO FIGLIO UN GIOCO DA RAGAZZI”

AFFRONTARE I COMPORTAMENTI PROBLEMATICI DEGLI ALUNNI IPERATTIVI: GESTIRE L’IMPULSIVITA’ NEL RISPONDERE

Bentornati al nostro consueto appuntamento del lunedì! Oggi parliamo di alcune strategie che l’insegnante può usare in classe per contenere l’eccessiva impulsività nel rispondere degli allievi con deficit di attenzione ed iperattività.  Naturalmente anche i genitori possono adattare questi suggerimenti ed applicarli in casa nelle situazioni di vita quotidiana.

Una caratteristica ricorrente dei bambini iperattivi è l’incapacità di aspettare il proprio turno: spesso in classe rispondono in maniera impulsiva, non attendono di essere chiamati dall’insegnante, disturbano e si sovrappongono alla voce dei propri compagni.   Si tratta di un deficit di base dovuto all’ADHD, che porta questi bambini a non riuscire a fermarsi e riflettere prima di agire.

Continua a leggere “AFFRONTARE I COMPORTAMENTI PROBLEMATICI DEGLI ALUNNI IPERATTIVI: GESTIRE L’IMPULSIVITA’ NEL RISPONDERE”

AFFRONTARE I COMPORTAMENTI PROBLEMATICI DEGLI ALUNNI IPERATTIVI: I PROBLEMI NELLA SCRITTURA

 

Benvenuti al nostro secondo appuntamento con gli articoli dedicati al disturbo da Deficit di Attenzione / Iperattività.

Come accennato nell’articolo di lunedì scorso, dopo aver parlato dell’eccessiva attività motoria oggi focaliziamo l’attenzione su un altro tratto caratteristico di chi convive con l’ADHD: i problemi nella scrittura.

Il bambino iperattivo ha spesso una brutta calligrafia e difficoltà nello scrivere.

Continua a leggere “AFFRONTARE I COMPORTAMENTI PROBLEMATICI DEGLI ALUNNI IPERATTIVI: I PROBLEMI NELLA SCRITTURA”