Buoni Propositi #3

26168139_1842510246046820_2045256134813733275_n

E’ importante riuscire a perdonare se stessi per un errore fatto e pensare che quella esperienza ci ha condotto dove siamo ora e alle persona che siamo diventati.

Tutti facciamo degli errori, la cosa importante è saperli riconoscere e far si che possano insegnarci qualcosa da cui ripartire per migliorare.

Siamo costantemente bombardati da ideali di prestazione, bellezza e perfezione, tutte caratteristiche che purtroppo si scontrano con la dura realtà della vita quotidiana: non tutti siamo perfetti, sempre felici e simpatici, in forma e sensibili. La vita quotidiana è fatta di inciampi, cadute, errori e fragilità.

Come ha detto Jim Morrison Non è forte chi non cade, ma chi cadendo ha la forza di rialzarsi”.

  • Questa settimana prova a ….: prendi un foglio e scrivi un elenco degli errori fatti, annotando perché hai fatto o non fatto una certa scelta e quali sono stati i pensieri e le speranze che ti hanno portato ad agire in quel modo. Alla fine, scrivi quello che puoi fare per rimediare a quell’errore e se ti accorgi di poter agire in qualche modo…beh, allora agisci, subito! Se invece si tratta di uno sbaglio irreparabile cerca almeno di imparare dall’esperienza, così da non ripeterlo in futuro.

 

FAI IL TUO “BILANCIO DI GENITORE”

Silvia e Federico sono una giovane coppia, genitori felici di Cristina, 7 anni e Luca, 4 anni. La loro serenità è però turbata da un piccolo problema:

“Non ci ascoltano mai! Far sistemare la loro cameretta diventa una guerra continua…sono testardi…sempre capricciosi…ma dove sbagliamo?”

Domanda, quest’ultima, che si pongono molti genitori i quali, bombardati dai consigli più disparati e con l’ansia continua di essere sempre più competenti, finiscono per sentirsi persi e demotivati.

Una cosa va chiarita subito: non esistono genitori perfetti: la famiglia del Mulino Bianco, in cui tutti sono sempre felici, i figli sempre ubbidienti, i genitori meravigliosi è soltanto un’illusione. (e mi permetto di aggiungere “Grazie a Dio!”). Perché  ho aggiunto quest’ultimo personale commento? Continua a leggere “FAI IL TUO “BILANCIO DI GENITORE””

IMPARARE A SAPER PERDERE

Molto spesso, soprattutto nel mondo moderno così competitivo, veniamo a contatto con persone che vogliono emergere ad ogni costo e non sono in grado accettare con serenità sconfitte e insuccessi. Cosa si nasconde dietro questo atteggiamento? Vi sono molteplici motivi che possono portare un individuo a vivere con sofferenza le inevitabili difficoltà e i fallimenti che la vita, ahimè, riserva a ciascuno di noi.

Alcuni non riescono a interpretare questi momenti come insegnamenti preziosi da cui ripartire con più forza ed esperienza e si sentono feriti nel profondo, con conseguente calo della propria autostima.

Continua a leggere “IMPARARE A SAPER PERDERE”