LA RESILIENZA –seconda parte- PENSIERO POSITIVO ED AUTOSTIMA

 

Molteplici ricerche hanno dimostrato che Il nostro pensiero stimola:

  • Comportamenti
  • Azioni
  • Comunicazione con gli altri

Un sentimento di allegria e positività che si diffonde nell’ambiente che ci circonda è in grado di generare a sua volta dinamiche positive. Il pensiero della mente attrae pensieri simili nelle menti altrui: non solo…attrae anche situazioni positive!  Se quotidianamente ci facciamo prendere da pensieri negativi, se le nostre emozioni non sono in linea con i nostri desideri allora sarà difficile superare i problemi che ci troviamo ad affrontare. Se prevale la visione pessimistica, partiamo già sconfitti e non creiamo intorno a noi le condizioni per affrontare al meglio la difficoltà e superarla. Questo assunto è alla base della PSICOLOGIA POSITIVA. Continua a leggere “LA RESILIENZA –seconda parte- PENSIERO POSITIVO ED AUTOSTIMA”

LA RESILIENZA – prima parte-

Buon lunedì a tutti. Eccoci arrivati al consueto appuntamento con un nuovo articolo sul blog genitorifelici. Oggi vi propongo con molto piacere alcuni interessanti spunti di riflessione sulla tematica della resilienza, un argomento che avevo trattato tempo fa in occasione di una colazione tematica a cui hanno partecipato diversi professionisti. L’incontro si era tenuto presso lo Studio Valletta Comunicazione e Relazioni Pubbliche a Milano (evento Business Cappuccino) ed era stata una piacevole occasione per parlare di psicologia, raccogliere impressioni e confrontarsi rispetto all’argomento trattato.

COS’E’ LA RESILIENZA

In metallurgia  essa indica la “capacità di un metallo di resistere alle forze contrarie (compressione o trazione) che vi vengono applicate”.

In psicologia il temine resilienza viene inteso come la capacità delle persone di affrontare e superare una situazione difficile (stress, lutto, malattia) e di uscirne addirittura rafforzate (Grotberg, 1995). Continua a leggere “LA RESILIENZA – prima parte-“

CAUSE E CURE PER LA PROCRASTINAZIONE DEGLI STUDENTI

Buongiorno a tutti. Per questo articolo del giovedì ho pensato di proporvi la traduzione di un interessante riflessione sul tema della procrastinazione, scritta da Marie Hartwell –Walker e tratta dal sito americano PsychCentral (CLICCANDO QUI potrete trovare il link all’articolo originale).    La procrastinazione (ovvero la tendenza a rimandare i compiti importanti da fare, il famoso “lo farò domani!”) è un comportamento molto diffuso e trovo sia utile esaminarlo. Questa volta lo facciamo da un punto di vista leggermente differente, quello di una psicologa americana alle prese con la procrastinazione dei suoi studenti. Buona lettura!

Mi viene quasi da ridere. Pensando di scrivere un articolo sulla procrastinazione, se guardo me stessa sembro un classico caso. Stamattina mi sono alzata presto per scrivere. L’ho fatto davvero. Ma prima ho pensato che dovevo pagare le mie bollette mensili. Poi ho iniziato a cucinare ed ho pulito con una spugna il mobile della cucina. Una lunga telefonata con mia figlia è stata seguita dal buttare in lavatrice i panni sporchi e nel dare una lavata ad alcuni piatti lasciati “a mollo” nel lavandino dalla sera prima (sembra che mio figlio che aveva il compito di riordinare la cucina non lo abbia fatto. Grr). Penso che mi farò un altro caffè. Continua a leggere “CAUSE E CURE PER LA PROCRASTINAZIONE DEGLI STUDENTI”

COME RENDERE EFFICACI I BUONI PROPOSITI PER IL 2017

Siamo all’inizio del nuovo anno, l’eco delle feste natalizie e del cenone di Capodanno risuona ancora nell’aria e noi ci ritroviamo con un pacchetto di 365 giorni nuovi di zecca da assaporare e riempire della nostra vita. Ancora pochi giorni e poi ciascuno dovrà riprendere la solita routine, chi tornando al lavoro, chi dedicandosi alla casa o alla cura di figli o nipoti.

C’è però una cosa che accomuna molte persone all’inizio del nuovo anno:

Vi è mai capitato di partire il 1 gennaio carichi di entusiasmo e di buoni propositi per l’anno nuovo che vi aspetta, convinti e motivati a fare finalmente tutte quelle cose che non siete mai riusciti a portare a termine? Già, parlo proprio di quel progetto, quella dieta, oppure, chissà, dello sconfiggere quella brutta abitudine che sappiamo (oh se lo sappiamo!) darci così tanto fastidio.

Come continua la vostra storia (che è poi quella della maggior parte della gente intorno a voi)?

Continua a leggere “COME RENDERE EFFICACI I BUONI PROPOSITI PER IL 2017”

IMPARARE A SAPER PERDERE

Molto spesso, soprattutto nel mondo moderno così competitivo, veniamo a contatto con persone che vogliono emergere ad ogni costo e non sono in grado accettare con serenità sconfitte e insuccessi. Cosa si nasconde dietro questo atteggiamento? Vi sono molteplici motivi che possono portare un individuo a vivere con sofferenza le inevitabili difficoltà e i fallimenti che la vita, ahimè, riserva a ciascuno di noi.

Alcuni non riescono a interpretare questi momenti come insegnamenti preziosi da cui ripartire con più forza ed esperienza e si sentono feriti nel profondo, con conseguente calo della propria autostima.

Continua a leggere “IMPARARE A SAPER PERDERE”