GENITORIFELICI….ON AIR!!!

Bentrovati a tutti gli amici lettori del blog Genitorifelici. Come anticipato alcuni giorni fa sulla pagina fb del blog anche per me ormai le vacanze sono finite ed è tempo di rimettermi al lavoro e di riprendere in mano la gestione di questo spazio virtuale.

A breve ci saranno nuovi articoli e contenuti interessanti sul mondo delle mamme, dei papà e dei nostri meravigliosi bambini, ma prima vorrei raccontarvi di quello che mi è successo pochi giorni fa.

Proprio mentre ero seduta alla scrivania, col mio fedele computer e la musica di sottofondo ed ero intenta a pensare ai possibili nuovi argomenti da affrontare per il mese di settembre sul blog, ecco che d’improvviso è arrivata una telefonata inaspettata.    Ho avuto così modo di conoscere una ragazza splendida, Annalisa Colavito,  che non solo è una bravissima speaker radiofonica ma è soprattutto una bella persona, autentica e simpatica.

Annalisa mi ha chiesto di poter intervenire con una intervista durante il suo programma radiofonico “Genitorisidiventa” in onda ogni settimana su radiocusanocampus per riflettere insieme sulla tematica del gioco in infanzia ed in adolescenza. È stata una bellissima esperienza e un fantastico modo di inaugurare qui sul blog il mese di settembre ormai iniziato.

Purtroppo per ora non riesco a inserire il file audio direttamente (il formato non è supportato, cercherò in questi giorni di riuscire a convertirlo e in caso postarlo in seguito)…nel frattempo vi lascio il link da cui  è facilmente scaricabile

http://www.radiocusanocampus.it/podcast/?prog=1382&dl=9752

in alternativa potete andare direttamente sul sito www.radiocusanocampus.it nella sezione podcast – archivio podcast le trasmissioni più popolari (cliccando su genitorisidiventa – elenco podcast potrete trovare il mio intervento).

Mi piacerebbe sapere come avete trovato l’intervista, i vostri feedback mi sono utili per migliorarmi sempre di più…

2 thoughts on “GENITORIFELICI….ON AIR!!!

  1. Grazie Paola!
    Intervista interessantissima e molto utile. Cercherò di memorizzarne alcuni punti salienti per sviluppare e creare giochi semplici ma magici (bella l’espressione che dici : il gioco è magia!) per e con Nicole.
    Grazie mille
    Veronica
    Ps: hai qualche spunto da darmi per qualche gioco utile al suo sviluppo e crescita calcolando che ha 8 mesi? Cosa ne pensi del “cesto dei tesori “?

    Mi piace

    1. Ciao Veronica, innanzitutto grazie mille per i complimenti, sono contenta che tu abbia trovato spunti interessanti. A 8 mesi i bimbi amano soprattutto esplorare e sono incuriositi da tutto ciò che li circonda, quindi puoi dare libero sfogo alla tua fantasia e trasformare ogni oggetto in casa in qualcosa di curioso e che stimoli la sua attenzione. Ad esempio puoi riempire di fagioli una bottiglia (ricordati di sigillare bene il tappo, il mezzo di esplorazione nei bambini di questa età è la bocca!!!) e agitarla davanti a lei per sentire il rumore; sicuramente un gioco popolare è il gioco del cucù, oppure nascondere un piccolo oggetto come il ciuccio sotto il fazzoletto e poi farglielo scoprire (vedrai che risate!). Spesso i bambini si divertono con gli oggetti di uso comune, come mestoli di legno o palline. Sicuramente il cestino dei tesori può essere un ottimo stimolo per la tua Nicole: attraverso l’esplorazione dei diversi oggetti contenuti il bambino sviluppa il coordinamento occhi – mano e capisce la consistenza e le caratteristiche degli oggetti esplorandoli attraverso i 5 sensi. Ricorda di rinnovare continuamente il contenuto del cestino, in modo da renderlo sempre interessante agli occhi della tua bambina e aggiungendo sempre nuovi oggetti in modo da permetterle di esplorare sempre cose nuove. Eventualmente puoi riporre alcuni oggetti che sostituisci per poi riproporli dopo alcuni giorni. Lo scopo principale è di fornire stimoli che richiamino tutti e 5 i sensi, quindi è possibile utilizzare sonagli (udito), materiali di diversa consistenza (tatto), oggetti con diversi tipi di odori (olfatto), elementi colorati (vista). E’ importante includere oggetti di uso comune che trovi in casa, non giocattoli strutturati. L’argomento del cestino dei tesori è molto interessante e mi hai fatto venire voglia di approfondirlo con un articolo specifico…resta connessa al blog, presto ne parlerò in maniera più articolata.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...